E’ detto anche “cece rosa” per il suo colore, ha una buccia sottile ed un sapore intenso e gradevole che lo rendono unico.
E' molto apprezzato anche perché può essere cucinato in molti modi e sempre con ottimi risultati. Per una buona preparazione deve cuocere per circa due ore a fuoco basso, dopo aver passato un giorno in ammollo.Si semina presto, nel mese di marzo e si raccoglie a luglio, quando i suoi tipici baccelli rotondeggianti sono tutti ormai secchi.
In seguito alla Trebbiatura ed alla vagliatura,  viene effettuata una cernita manuale prima del confezionamento, il tutto  direttamente in azienda.
 

Free Joomla! template by L.THEME